Festival della Cittadinanza Stampa E-mail

Il Festival della Cittadinanza è nato nel 2009 come evoluzione di Civitas, primo salone dell’Economia Sociale, che per 16 edizioni è stato luogo di incontro e confronto fra terzo settore, cittadini e istituzioni. La scelta di diventare Festival ha permesso l’evoluzione da evento squisitamente del terzo settore a progetto partecipato dei cittadini: un’occasione di confronto propositivo fra cittadini e di dialogo con le istituzioni, le associazioni e gli operatori, un grande evento culturale dedicato alla cittadinanza, alla responsabilità sociale e al terzo settore; la festa del cittadino responsabile, di coloro che vivono le piccole e grandi azioni quotidiane con consapevolezza e rispetto per il bene comune.

Il format ormai consolidato prevede alcune lectio magistralis, workshop di approfondimento e scambio di buone pratiche e molte performance sulle quali lavorano, durante tutto l'anno, diversi soggetti, partner, reti e scuole al fine di costruire un evento il più possibile partecipativo.



Perché scegliere di fare il Festival della Cittadinanza? La società italiana è da sempre caratterizzata da un gran numero di cittadini, associazioni di volontariato, cooperative, imprese sociali, istituzioni che con determinazione e impegno si spendono per rispondere ai bisogni sociali più urgenti e per difendere e valorizzare il bene comune.

Crediamo che questo impegno debba essere sostenuto e fatto conoscere, per provocare - oltre ai risultati diretti - anche lo sviluppo di una cultura diffusa del bene comune e della responsabilità.

L’obiettivo è attivare un CIRCOLO VIRTUOSO DEL CAMBIAMENTO POSITIVO che porti alla costruzione condivisa di una comunità che accoglie, capace di rispondere ai bisogni della Persona. Le realtà che animano un territorio devono rendersi conto di essere parte di una Civitas più ampia: in questo modo i valori di Sussidiarietà e Reciprocità acquistano la dimensione concreta della quotidianità.

Il Festival della Cittadinanza è dunque “cassa di risonanza” della società civile che si adopera per lo sviluppo sociale, culturale ed economico rispettoso della persona e del bene comune.